Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo
Menu
Post Image

LeBron James e Adam Sandler presentano Hustle. Ecco la nostra recensione

Un storia di intrecci, contatti, intuito, furbizia, sacrificio e costanza. Con un Adam Sandler che in Hustle sfoggia il meglio di sé. 

Adam Sandler, in una delle sue migliori interpretazioni, nei panni del talent scout per i Philadelphia 76ers, ci mostra un mondo poco conosciuto per i non esperti: il dietro le quinte di ogni squadra di Basket. Un mondo fatto si di intrecci e contatti, ma anche di intuito, furbizia e occhio. Ma sopratutto, sacrificio e costanza. Sia il personaggio interpretato dall'attore americano, sia Bo Cruz, il giocatore spagnolo osservato in un campetto, dovranno affrontare un universo ostile e ricco di imprevisti come quello dell'NBA. Prodotto, oltre che da Sandler, da sua maestà in persona, LeBron James. Seconda produzione in questi ultimi anni, dopo quella di Space Jam: New Legends nel 2021 per la star americana. La storia ha come scenario principalmente Philadelphia e la Spagna, passando per numerosi paesi del mondo in cerca di giovani talenti.

(Fonte: Mbmusic)

Dialoghi avvolgenti e interpretazioni ottime, accompagnate da una regia quasi da spot pubblicitario, molto rapida e concentrata sui movimenti degli atleti, rendono la visione decisamente piacevole. Da notare anche l'evoluzione psicologica dei protagonisti. Da una parte un ragazzo di periferia che proverà a diventare una star del basket, dall'altra un talent scout che decide di mettersi in gioco, con tutto se stesso, per portare il suo giocatore, dove merita. Non siamo davanti a un capolavoro destinato a rimanere nella cinematografia mondiale, tuttavia, dopo un po' di titoli poco eccitanti da parte di Netflix, finalmente, un buon prodotto.

...

Calci piazzati in Serie A, la statistica - Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo

Inauguriamo la sezione statistica de Il Catenaccio! Ecco alcuni dati interessanti della stagione appena terminata, riguardanti le performance delle squadre relativamente ai calci piazzati.

(Fonte: The Hotcorn)

Unica pecca? Lo svolgimento delle dinamiche un po' scontate e tipiche di questo genere, che sopratutto in prodotti così commerciali, tendono a impoverirne la struttura e il valore. Peccato. Tuttavia, rimane un giudizio positivo, pellicola scorrevole, con interessanti spunti di riflessione, da apprezzare moltissimo la cura dei dettagli data dall'enorme esperienza in ambito sportivo di entrambi i produttori. Consigliato per sfuggire al caldo di questi primi pomeriggi estivi. Durata: 1h e 57 min. Voto 6.5/10

La Nazionale Femminile italiana vola
 

Commenti (0)

  • Non ci sono commenti. Inserisci un commento per primo.

Lascia un commento

Immagine Captcha

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://il-catenaccio.it/

Like what you see?

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...